luglio, 2012


A New Beginning

In un futuro devastato da una serie di catastrofi ecologiche, una squadra viene invitata indietro nel tempo per fermare lo scoppio di una centrale nucleare in Brasile, responsabile di una terribile reazione a catena che porterà al disastro climatico. Ben presto l’intera missione finisce per dipendere dalla giovane radio-operatrice Fay e da Bent Svensson, uno scienziato del passato che ha ideato una nuova forma di energia pulita capace di soppiantare qualsiasi alternativa e porre fine alla minaccia. Il carattere burbero e demotivato di Bent e l’appassionato idealismo di Fay si confronteranno a lungo prima che i due uniscano le forze contro un nemico comune, un magnate senza scrupoli deciso ad arricchirsi a scapito della salute del pianeta.

Dopo “The Whispered World”, la Daedalic torna nel 2010 con un titolo giunto sul mercato dopo diversi anni di sviluppo (il primo annuncio risale al 2007 con il titolo di “Earth: The Beginning”). Una gestazione probabilmente travagliata che trascina con sé i medesimi difetti tecnici del titolo precedente, come l’aspect ratio di 4:3 in un mondo dominato da monitor wide, risoluzione bloccata e tanti, troppi bug legati all’engine, con qualche crash e diversi glitch.
Ancora una volta gli autori (questa volta capeggiati dal co-gamedesigner di “The Whispered World” Jan Müller-Michaelis e da Kevin Mentz) optano per il look cartoon, in questo caso però applicato a personaggi umani e non di fantasia come invece avveniva nelle vicende di Sadwick. Il risultato è estremamente bello da vedere quando la grafica è ferma, ma in movimento vengono alla luce nuovamente le stesse imperfezioni del predecessore, come i pochi frame per le animazioni e i fondali poco ‘vivi’. Il sistema si rivela ancor meno adatto a rappresentare movenze umane, e il problema finisce per risaltare maggiormente. (altro…)

Beta-testing della traduzione italiana di “Stargate Adventure”


Dopo un leggero ritardo di circa quattro anni (!), finalmente ho terminato la traduzione di “Stargate Adventure”, simpatica avventura grafica amatoriale/INDIE (sullo stile di “Indiana Jones”) realizzata da Sektor 13, autore anche di “The Infinity String” (che trovate gratis iscrivendovi a Zodiac o scaricandola qua) e basata sulla popolare serie tv.

In attesa che l’autore mi consegni il file necessario per realizzare la versione beta (dovrebbe trattarsi di un’attesa molto breve), sto cercando di assemblare un gruppetto di eroici paladini che mi aiutino a testare l’adattamento, controllando che non ci siano errori ortografici, grammaticali o di traduzione. Se volete unirvi, contattatemi al solito indirizzo gnupickCHIOCCIOLAgmail.com .
Tenete presente che non si tratta di un lavoro molto impegnativo e che l’avventura dura appena due o tre ore. Sarete lautamente ricompensati con l’inserimento del vostro nome sul manuale di gioco. (altro…)

SPOILER ALERT

      Data la natura di approfondi- mento degli articoli inclusi in questo sito, è piuttosto semplice incappare in diversi spoiler (comprese delle anticipazioni sul finale dei titoli trattati). Se siete in cerca di recensioni più classiche e spoiler free, fiondatevi su Adventure’s Planet.

Commenti recenti

Visite

Oggi: 0