luglio, 2014


Mi espongo alla berlina (no, non c’entrano niente i giochini stavolta)

Snoopy_It_Was_Dark_And_Stormy_NightDopo anni trascorsi a fare il pulcioso e il criticone sulle opere degli altri, con il progetto “Shadows on the Vatican” la legge del contrappasso si è concretizzata e ho ricevuto la mia parte di feedback, pareri e critiche.
Questa esperienza non è stata però la prima nel settore: infatti, come ogni scrittore/sceneggiatore wannabe  ho una lista più o meno lunga di tentativi amatoriali di ‘creazione di una storia’, risalente fin alla pre-adolescenza.

Quello che vorrei proporre oggi è un piccolo raccontino che ha visto la luce quando ero poco più che ventenne: nella fattispecie è parte di una serie sci-fi (nerd inside!) scritta circa 10 anni fa, perennemente fix in progress. Rileggendola oggi mi genera uno strano effetto di distacco: ne percepisco i limiti, le ingenuità e lo stile molto dozzinale. E tanti plagi, alcuni veramente sfacciati (ma farò finta di non ricordarlo!).
Allo stesso tempo sono anche in qualche modo fiero di averci provato, e dopo tanti anni ne scorgo anche i pregi e la costante evoluzione. Lavorarci mi ha insegnato davvero tanto.
Con una certa noncuranza e faccia tosta ve la sottopongo sperando di non rovinarmi completamente quel po’ di carriera.

Il primo racconto si chiama “Amnesia” (eh, i Frictional mi hanno soffiato il titolo) e lo trovate nella sezione ‘Nonsologiochi’. Se riceverò qualche feedback e se la cosa vi interessa allora andrò avanti e mostrerò altro, magari altre parti della stessa serie. Altrimenti… ci resterò molto male! :D

AMNESIA (racconto w.i.p.)

Conosco il mio futuro. Nei dettagli.
A volte, però, non è abbastanza.
So il mio nome solo perché qualcuno lo pronuncerà fra… ventisette minuti esatti, direi. Ma non ho memoria di quello che è successo prima di due minuti fa – quando mi sono risvegliato in questo letto scomodo.
Amnesia. È questo il termine che mi risuona nella testa, segno che almeno ricordo alcune parole. Pur non rammentando di essere malato. (altro…)

Assassin’s Creed: Brotherhood

coverL’Assassino fiorentino Ezio Auditore, in possesso di una Mela dell’Eden, torna a riposarsi nella sua dimora e Monteriggioni dopo aver sconfitto il malvagio Rodrigo Borgia. Ma un implacabile assedio a opera di Cesare Borgia, figlio di Rodrigo, mette prematuramente fine alla sua vacanza: perso nuovamente il Frutto dell’Eden, l’Assassino decide quindi di stabilirsi a Roma e di liberarsi dei Borgia una volta per tutte. Per Desmond Miles rivivere i ricordi del suo antenato è nuovamente indispensabile al fine di scoprire l’ubicazione dell’artefatto mistico nei giorni presenti e recuperarlo: grazie al potere della Mela, infatti, i moderni Assassini avrebbero una chance in più contro la misteriosa Abstergo. (altro…)

SPOILER ALERT

      Data la natura di approfondi- mento degli articoli inclusi in questo sito, è piuttosto semplice incappare in diversi spoiler (comprese delle anticipazioni sul finale dei titoli trattati). Se siete in cerca di recensioni più classiche e spoiler free, fiondatevi su Adventure’s Planet.

Commenti recenti

Visite

Oggi: 0